Valentina, una ragazza speciale

Concludo le storie dei miei “Sconosciuti in viaggio” del 2018 raccontandovi oggi la storia di una ragazza molto speciale. Speciale in quanto affetta da sindrome di Down. Lei è Valentina, ed è una ragazza di 42 anni. Il suo cuore è grande, molto grande e la sua sensibilità ancor più grande. Nel treno la si sente chiacchierare con chiunque le si sieda vicino, è una grande chiacchierona, ma è anche una persona molto indipendente ed altruista. Lavora in un’organizzazione dove fanno oggetti di ceramica che poi vengono venduti al pubblico. Altruista nell’aiutare gli altri, infatti sin da piccola volontaria in associazioni no profit. Altruista anche con i senza tetto, che quando li vede per strada, gli lascia il suo panino ed il suo succo di frutta. Ama il nuoto, la danza e la cucina, ed ama il suo fidanzato, che a chilometri di distanza si scrivono, si video chiamano e si vedono quando si può. A vederla sembra instancabile. Da qualche anno ha perso la mamma, la sua colonna portante, ma nonostante ciò lei è “sopravvissuta”, si è rimessa in carreggiata e con il cuore in mille pezzi ha ripreso la sua vita, il suo tran-tran quotidiano, portando sempre con sé l’amore insostituibile della mamma. Valentina è la conferma che la vita non è sempre buona e cara, ma che bisogna rimboccarsi le maniche e vivere al meglio quello che la vita offre, anche con il cuore a pezzi.

Annunci

2 pensieri riguardo “Valentina, una ragazza speciale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...